Categoria: Solare

Energia Solare in Italia: Quanta Energia Viene Prodotta e Dove

L’Italia sta vivendo un momento di grande espansione nel settore dell’energia solare. Il fotovoltaico si sta affermando come una delle principali fonti rinnovabili nel panorama energetico nazionale. Nel 2021, il settore ha registrato una crescita significativa, contribuendo in modo sostanziale alla produzione energetica del paese.

La diffusione degli impianti solari sul territorio italiano ha raggiunto numeri impressionanti. Con oltre un milione di installazioni, il fotovoltaico sta dimostrando di essere una scelta sempre più popolare tra i cittadini e le imprese. Questa tendenza riflette un crescente interesse verso le fonti rinnovabili e una maggiore consapevolezza ambientale.

Scopri Tutti i Vantaggi dell’Energia Solare (e i suoi Limiti)

L’energia solare si sta affermando come una delle fonti rinnovabili più promettenti per un futuro sostenibile. Questa tecnologia pulita sfrutta la potenza del sole per generare elettricità e calore, offrendo una soluzione ecologica alle crescenti esigenze energetiche globali.

pannelli solari, cuore pulsante di questa rivoluzione verde, catturano l’inesauribile energia solare trasformandola in elettricità utilizzabile. Questa transizione verso le energie rinnovabili sta rimodellando il panorama energetico, promuovendo la sostenibilità e riducendo la dipendenza dai combustibili fossili.

Il fotovoltaico non solo contribuisce alla lotta contro il cambiamento climatico, ma offre anche vantaggi economici tangibili. Con l’evoluzione tecnologica e gli incentivi governativi, l’adozione dell’energia solare sta diventando sempre più accessibile per famiglie e imprese, aprendo la strada a un futuro energetico più pulito e indipendente.

Da deserto a energia elettrica: il progetto nei paesi africani

Un programma semplice, ma abbastanza ambizioso quello che è stato presentato a Dakar, con l’aiuto della Banca di sviluppo africana (Bad). L’idea è di prendere una vasta quantità di energia solare direttamente dalle aree desertiche, per poi trasformarla e ottenere corrente elettrica. Del resto perché non iniziare a sfruttare le vaste zone del deserto africano, nel tentativo di aiutare i residenti? Per farlo, sono stati sbloccati più di 9,6 miliardi di euro, destinati proprio alle energie rinnovabili e ai relativi lavori ritenuti necessari per portare avanti tale obiettivo.

Il progetto vuole andare a coinvolgere attivamente ben 11 paesi africani; nello specifico ci si concentra su quelle località che sorgono nei pressi della Grande Muraglia Verde. La capacità produttiva stimata è di 10 mila megawatt, da destinare a quasi 250 milioni di persone non connesse, su un totale di 400 milioni che risiedono nella zona estesa del Sahara.

Le scelte energetiche per il futuro dell’Italia

Siamo un gruppo di docenti e ricercatori di Università e Centri di ricerca. In virtù della conoscenza acquisita con i nostri studi e la quotidiana consultazione della letteratura scientifica internazionale, sentiamo il dovere di informare la classe politica ed il Paese riguardo la crisi energetica e climatica incombente, che minaccia di compromettere irrimediabilmente la salute ed il benessere delle generazioni future. Tutti gli esperti ritengono che sia urgente iniziare una transizione dall’uso dei combustibili fossili a quello di altre fonti energetiche, così che possa essere graduale.

Tesla Powerwall 2: Scopri come Funziona

Il Tesla Powerwall 2 è un innovativo sistema di accumulo di energia domestico realizzato dall’azienda leader nel settore delle auto elettriche Tesla. Questo dispositivo consente alle famiglie di immagazzinare l’energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili, come i pannelli solari, e di utilizzarla quando necessario, garantendo backup di energia in caso di blackout. Il Powerwall 2 si contraddistingue per le sue caratteristiche tecniche avanzate, la capacità di stoccaggio, l’integrazione con i sistemi fotovoltaici e i vantaggi economici e ambientali che offre agli utenti. In questo articolo esploreremo nel dettaglio il funzionamento, le specifiche, il prezzo e i benefici del Tesla Powerwall 2 per le famiglie italiane.

Quanta energia solare? di Giorgio Nebbia

Il campo delle energie rinnovabili, tutte derivate dal Sole, sta vivendo un
periodo turbolento. Da alcuni anni finalmente ci si sta rivolgendo al calore
e alla radiazione solare e alla forza del vento per ottenere energia,
soprattutto energia elettrica, in forma meno inquinante e utilizzando forze
che ritornano disponibili continuamente, rinnovabili, legate ai grandi cicli
della natura. Il loro successo è stato finora in gran parte possibile grazie
a consistenti contributi pubblici che hanno coperto la differenza fra il
costo di produzione dell’elettricità, maggiore nel caso del Sole e del
vento, rispetto al costo di produzione nelle centrali termoelettriche
alimentate con fonti fossili, e al “prezzo unitario nazionale” dell’elettricità
che si aggira intorno a circa 6 centesimi di euro al chilowattora (anche se
a casa nostra la paghiamo oltre il doppio).

Il sistema degli incentivi ha fatto si che, usando fonti energetiche
rinnovabili, non solo si compie una azione positiva ambientale (meno
inquinamenti, meno emissioni di gas che alterano il clima, minori
importazioni di fonti fossili), ma ci si guadagna anche a livello di
famiglie, di comuni, di chi affitta lo spazio per installare pannelli
fotovoltaici e torri eoliche, di chi vende pannelli e centrali eoliche, in
tanti insomma.